Jones Strain Counterstrain I - Colonna e Arti

Roma

(Sold out)

28-29-30 GIUGNO 2024

Milano

Iscrizioni aperte

21-22-23 SETTEMBRE 2024

Informazioni sul corso

Date e Sedi

ROMA (SOLD OUT)

28-29-30 GIUGNO 2024

MILANO

21-22-23 SETTEMBRE 2024

ORARI LEZIONI

Cosa offre il corso

Strain Counterstrain I° “Avvicinamento al Counterstrain” (SCSI) é un corso che tratta le principali disfunzione del rachide, dalla cervicale al bacino. E’ il corso più importante in Counterstrain, ed è quello che per le affezioni muscolo-scheletriche di tutto il corpo verrà usato maggiormente. Infatti se da un lato è il primo modulo che si affronta nella formazione Jones e quindi si apprende un metodo di lavoro completamente nuovo dall’altro si impara anche il ragionamento clinico, volto poi allo studio di qualsiasi paziente in tutti gli ambiti muscolo-scheletrici. Inoltre contemporaneamente oltre alle rachialgie di vario genere, permette anche di trattare indirettamente le problematiche dello scheletro appendicolare; poiché essendo la tecnica completamente neurologica, ed essendo i vari plessi nervosi diretti alle 4 estremità, originanti dalla colonna vertebrale, è molto comune che la priorità disfunzione origini proprio dalla colonna stessa, oltre che dagli arti. Il medesimo discorso vale per le cefalee d’origine mio-tensiva, con partenza dai nervi cervicali. Quindi è cosa estremamente comune ottenere immediati benefici per: brachialgie, cruralgia e sciatalgie con questo primo e fondamentale corso. Per rinforzare l’effetto terapeutico sistemico, in questo corso sono state inserite alcune delle principali disfunzioni della regione della spalla, ginocchio e caviglia. Ricordiamo anche che molti disturbi viscerali scompariranno o miglioreranno notevolmente grazie proprio al ripristino della normale funzione dell’arco viscero-somatico che la tecnica va appunto a ripristinare.

Le principali disfunzioni trattate con questo corso sono:

Lo SCSI è un corso di avvicinamento al Counterstrain dove si pone principale attenzione alle problematiche della colonna vertebrale, che è la regione più comune ed importante per le affezioni muscolo-scheletriche che riguardano non solo i dolori al rachide ma che si possono proiettare a tutto il corpo. Per tale motivo questo modulo sarà quello più utilizzato. Per favorire la comprensione e l’utilizzo della metodica, in questo corso sono inserite solo le disfunzioni principali del rachide ed alcuni punti chiave delle problematiche di altri distretti dello scheletro appendicolare, quali: Spalla, ginocchio e caviglia. Le principali problematiche trattate con questo coroso sono: Sindrome di Arnold, emicrania temporale, cefalee diffuse, tensioni cervicali, cervicalgie da disfunzioni vertebrali, colpi di frusta, cervicobrachialgie, sindromi dello stretto toracico, dolori sternali, dispnea, dolore pericardiale, pirosi, dispepsia dismotilica, nausea, diarrea, costipazione, dolori urinari, cistiti, dolore rachideo diffuso, toracalgie localizzate e diffuse, lombalgie localizzate e diffuse, sciatalgie, cruralgie, miofasciti, dolore da conflitto subacromiale, meniscopatie, blocchi ed algia alla caviglia e molti altri disturbi.

Insegnamento e pratica saranno spese per:

Rivedere i concetti di neurofisiologia
 

Le regole generali dello Strain Counterstrain

Diminuire aree di tensione muscolo-fasciale

Ripristinare la forza in muscoli indeboliti

Migliorare il “range” di movimento articolare

Imparare a ridurre il dolore nevralgico

Valutazione e trattamento della regione cervicale

Valutazione e trattamento della regione toracica

Valutazione e trattamento della regione lombare

Valutazione e trattamento di parte del bacino

Discussione di casi clinici trattati

Creare un programma di esercizi usando l’SCS

  • Molta importanza sarà posta nell’insegnare ai partecipanti come sviluppare a pieno le loro capacità palpatorie in relazione a questa tecnica.
  • Sarà spiegato come valutare tutte le maggiori disfunzioni del rachide e come trattare le aree specifiche così da sollevare dal dolore e recuperare la perduta mobilità.
  • La colonna vertebrale è sicuramente di gran lunga la causa prima delle visite ai pazienti; da essa però dipendono non solo i dolori rachidei, ma anche molto spesso i dolori riferiti Verrà dimostrata infatti la relazione tra le varie zone della colonna e le estremità; così anche le relazioni orto e parasimpatiche nei confronti delle varie sindromi algiche.

Obiettivi del Corso

Sviluppare ed affinare a pieno le proprie capacità palpatorie sulle disfunzioni rachidee
Comprendere le basi neurofisiologiche delle disfunzioni somatiche
Imparare a “scansionare” tutta la colonna vertebrale
Impostare un esame clinico e funzionale, costruendo un progetto terapeutico rapido e duraturo
Trattare le principali disfunzioni somatiche del rachide e bacino
Trattare alcune delle disfunzioni primarie della: spalla, ginocchia e caviglie
Rilassare aree di tensione muscolare
Ripristinare la forza in muscoli neurologicamente indeboliti
Migliorare il “range” di mobilità articolare
Riprogrammare le catene muscolari  
Ristabilire la simmetria del corpo    
Ridurre il dolore nevralgico
Diminuire o eliminare il dolore nei segmenti trattati ed il dolore da movimento
Ridurre l’edema locale
Riequilibrare le tensioni fasciali
Riprogrammare in modo reale, profondo e tangibile il Sistema Nervoso Centrale
Modificare e risolvere in poche sedute vizzi ed atteggiamenti posturali anche radicati da anni
Ottenere risultati immediati e duraturi visibili sul paziente già dalla prima seduta
Utilizzare una tecnica manuale assolutamente indolore e non traumatica per il paziente
Lavorare tutto il giorno senza fatica alcuna, grazie a tale approccio neurologico passivo
Possibilità di integrarlo con qualsiasi metodica di lavoro già conosciuta dall’operatore
Effettuare una valutazione complete del rachide con il Counterstrain (SCS)
Avere le conoscenze per impostare un programma di esercizi neurologici e di mantenimento per il paziente
Utilizzare il foglio di valutazione SCS

PROGRAMMA DEL CORSO

1° giorno
 
Mattina
orario (9:00-13:30) – indicativo
 
09.00 Apertura dei lavori:
• Presentazione e Preparazione
 
09.20 Lezione Teorica:
• Spiegazione del Counterstrain
 
11.40 Coffee Break
 
12.00 Lezione Teorica:
• Ripresa della lezione del Counterstrain
 
13.30 Pranzo
 
Pomeriggio
orario (14:30-18:30)  indicativo
 
14.30 Lezione Teorica:
 Sulle disfunzioni somatiche del distretto cervicale anteriore
 Accenni sulle disfunzioni viscerali del distretto cervicale anteriore
 Sull’aspetto posturale del paziente affetto da disfunzioni cervicali anteriori
 Sulla sintomatologia del distretto cervicale anteriore
 
16.00 Coffee Break
 
16:10 Lezione Pratica: Sulle disfunzioni chiave:
 LATERALIZZAZIONE DELLA I CERVICALE
 FLESSIONE DELLA I CERVICALE
 FLESSIONE DELLA V CERVICALE
 FLESSIONE DELLA VII CERVICALE
 
18.00 Lezione Teorica:
 Benefici ed applicazione del Counterstrain
 
18.30 Chiusura dei lavori
2° giorno
Mattina
orario (8:30-13:00)  indicativo
 
08.30 Lezione Teorica:
Sulle disfunzioni somatiche del distretto cervicale posteriore
• Acenni sulle disfunzioni viscerali del distretto cervicale posteriore
 Sull’aspetto posturale del paziente affetto da disfunzioni cervicali posteriore
 Sulla sintomatologia del distretto cervicale posteriore
 
09.45 Coffee Break
 
10:00 Lezione Pratica: Sulle disfunzioni chiave:
PUNTO INION I CERVICALE
ESTENSIONE DELLA I-II CERVICALE
ESTENSIONE DELLA V CERVICALE
ESTENSIONE DALLA VII CERVICALE
 
12.00 Lezione Teorica:
• Sulle disfunzioni somatiche del distretto toracico anteriore
• Sulle disfunzioni viscerali del distretto toracico anteriore
• Sull’aspetto posturale del paziente affetto da disfunzioni toracico anteriori
• Sulla sintomatologia del distretto toracico anteriore
 
13.00 Pranzo
 
Pomeriggio
orario (14:00-19:00)  indicativo
 
14:00 Lezione Pratica: Sulle disfunzioni chiave:
 FLESSIONE DELLA III TORACICA
 FLESSIONE DELLA V TORACICA
 FLESSIONE DALLA VII TORACICA
 FLESSIONE DALLA X-XII TORACICA
 
15.45 Coffee Break
 
16.00 Lezione Teorica:
 Sulle disfunzioni somatiche del distretto toracico e lombare posteriore
 Accenni sulle disfunzioni viscerali del distretto toracico e lombare posteriore
 Sull’aspetto posturale del paziente affetto da disfunzioni toraciche e lombari posteriori
 Sulla sintomatologia del distretto toracico e lombare posteriore
 
17:00 Lezione Pratica: Sulle disfunzioni chiave:
 ESTENSIONE DALLA VI-IX TORACICA
 ESTENSIONE DALLA I-V LOMBARE
 
18.00 Chiusura dei lavori
 
18.10 Spiegazione facoltativa del percorso formativo completo in Counterstrain
3° giorno
Mattina
orario (8:00-13:30)  indicativo
 
08.00 Lezione Teorica:
 Sulle disfunzioni somatiche del distretto lombare posteriore
 Sull’aspetto posturale del paziente con disfunzioni lombari posteriori
 Sulla sintomatologia del distretto lombare posteriore
 
09:00 Lezione Pratica: Sulle disfunzioni chiave:
 
 ESTENSIONE DELL’UPL5
 DISFUNZIONE MUSCOLO QUADRATO DEI LOMBI
 DISFUNZIONE MUSCOLO PIRIFORME
 DISFUNZIONE DEI TENDINI ESTENSORI DELL’ANCA (PLT)
 ESTENSIONE DALLA II SACRALE
 
10:30 Coffee Break
 
10.45 Lezione Teorica:
 Sulle disfunzioni somatiche del distretto lombare anteriore
 Sull’aspetto posturale del paziente affetto da disfunzioni lombari anteriori
 Sulla sintomatologia del distretto lombare anteriore
 
12.00 Lezione Pratica: Sulle seguenti disfunzioni:
· FLESSIONE DELLA I LOMBARE
· FLESSIONE DELLA V LOMBARE
· DISFUNZIONE ABL2
· DISFUNZIONE MUSCOLO ILEO-PSOAS
 
13.00 Pranzo
 
Pomeriggio
orario (14:30-17:30)  indicativo
 
14:00 Lezione Teorico/Pratica: Sulle disfunzioni di spalla
 II COSTA ANTERIORE (depressa)
 MUSCOLO SUBCLAVIO
 MUSCOLO CAPOLUNGO DEL BICIPITE
 DISFUNZIONI DEI “5 PUNTI TERRIBILI” (I Costa elevata / Elevatore della scapola / Romboide superiore / Sovraspinato / Trapezio superiore)
 
15:30 Lezione Teorico/Pratica: Sulle disfunzioni: ginocchio/caviglia
 DISFUNZIONE DEL MENISCO MEDIALE E LEGAMENTIO COLLATERALE
 DISFUNZIONE DEL LEGAMENTO CROCIATO POSTERIORE
 DISFUNZIONE DELLA CAVIGLIA BLOCCATA IN ESTENSIONE
 DISFUNZIONE DEL LEGAMENTI TIBIO-TARSICI
 
16:30 Coffee Break (se c’è tempo)
 Eventuale ripasso o recupero del tempo perso
 
17:00 Lezione Pratica:
· DIAGNOSTICA DELL’INTERO CORPO
· Eventuale esaminazione pratica di fine corso
 
17.30 Chiusura dei lavori
 
 

DOCENTI

Erik Emilio Gandino

Medico-Chirurgo, specialista in Medicina Manuale Osteopatica. Esperto in riabilitazione neurofunzionale e problematiche neuromuscolari. Il Dr. Gandino “board president” della Jones Institute Europe ha insegnato Strain Counterstrain in diverse nazioni europee negli ultimi 17 anni. E’ l’unico europeo ad aver completato tutto il corso di studi alla Jones Institute negli Stati Uniti.

Al termine del corso riceverai in OMAGGIO il Fad “Il concetto di responsabilità in sanità” oppure se hai già fatto questo corso potrai optare per il Fad Manovra salvavita blsd e alcs” con cui otterrai 50 Crediti ECM.

l corso è aperto solo alle seguenti figure in ambito sanitario:

Medici, Fisioterapisti, Massofisioterapisti (pre 17 marzo 1999), Massofisioterapisti post 99 (regolarmente iscritti all’albo), Osteopati 

Come iscriversi

ISCRIZIONI APERTE PER LA SEDE DI MILANO

Costo del corso: € 895

Per la sede di ROMA IL CORSO E’ SOLD OUT.

Per la Sede di Milano le iscrizioni sono aperte alle seguenti condizioni:

PROMO PRIMI 10 ISCRITTI: per i primi 10 iscritti il corso ha un costo di € 645 IVA inclusa.  Promo attiva per la sede di MILANO.

Per iscriversi al corso è necessario effettuare il pagamento di un acconto di € 245. La restante quota dovrà essere pagata con bonifico 10 giorni prima del corso.

Scegli la città e la data in cui vuoi partecipare, Clicca su aggiungi al carrello, compila il modulo con i tuoi dati, decidi se pagare l’acconto con carta di credito, paypal, o bonifico bancario,

Se paghi con bonifico ricordati di inviare la ricevuta del pagamento effettuato a info@fisiomaster.it

IBAN Fisio Master srls: IT38U0538714704000003905457

Riceverete un e mail di avvenuta iscrizione da Fisio Master.

La restante quota del corso dovrà essere pagata tramite bonifico intestato a Fisio Master srls: IT38U0538714704000003905457

  • per i primi 10 iscritti 400 euro 10 giorni prima del corso.
  • Se ti iscrivi dopo i primi 10 pagherai un saldo di 650 euro 10 giorni prima del corso.

Per qualsiasi informazione riguardo i pagamenti, i crediti Ecm o altro potete contattarci al numero +39 3291129781

245,00

Pagherai 245 euro come acconto per iscriverti al corso e poi 15 giorni prima salderai il corso con la restante quota di 400 euro a mezzo bonifico.

SEDE DEL CORSO

Sede di Roma : American Palace Hotel - Via Laurentina, 554, 00143 Roma RM

Sede di Milano : Hotel Novotel Milano Nord Ca' Granda - Viale Giovanni Suzzani, 13, c.a.p. 20162 Milano (MI) Telefono: 02 641151

RECENSIONI

recensioni fisio master

Il nostro impegno

Il nostro impegno è quello di trasmettere la conoscenza in campo riabilitativo così da aumentare il livello di competenze specifiche del fisioterapista.
La nostra passione fa la differenza.

Contatti

FISIO MASTER SRLS
Sede legale: Via dei siculi 11 – 04100 – Latina (LT)
P.Iva 03239660594

Tel: +39 329 11 29 781 – info@fisiomaster.it – infofisiomaster@pec.it

Informativa privacy

Seguici sui nostri Canali Social

Aggiungi qui il testo dell'intestazione

Torna in alto

Non andare via, aspetta!

Prima di andartene, lascia la tua email per ricevere offerte speciali e aggiornamenti sui nostri corsi.

Bisogno di aiuto? Chatta con noi