L'IMAGING DELLA SPALLA: DAL SOSPETTO CLINICO ALLA DIAGNOSI

Informazioni sul corso

Descrizione

PRESENTAZIONE DEL CORSO 

La diagnostica per immagini ricopre un ruolo di importanza fondamentale nell’evidenziare eventuali  anomalie dell’apparato muscolo scheletrico, offrendo un contributo rilevante in campo della medicina fisica e riabilitativa.

La condizione necessaria è quella di saper identificare gli esami radiologici o di imaging normali, da quelli di interesse diagnostico, in relazione anche allo stato clinico del paziente.

 Al fine di soddisfare questa richiesta, l’obiettivo primario di questo corso, è quello di esaminare tutte le tecniche di imaging  più utilizzate per le patologie della Spalla, ponendo il focus sulla corretta lettura e interpretazione delle immagini e dei referti, risultando un percorso formativo di utilità indispensabile per i professionisti della riabilitazione.

I contenuti trattati rendono questo corso unico, e tracciano un percorso di conoscenze straordinario per il Professionista che si occupa, o vuole occuparsi, di problematiche Muscolo Scheletriche della Spalla.

OBIETTIVO DEL CORSO

La spalla è un’articolazione che frequentemente è causa di patologie che richiedono un vostro intervento.

Molte volte capita di valutare il paziente con un quadro clinico acuto e di avere il bisogno di confermare il sospetto diagnostico e l’imaging radiologico può esservi di aiuto.

Scopo del corso è quello di fornirvi uno strumento per orientarvi tra le diverse tecniche di indagine per scegliere quella più idonea a rispondere alle vostre domande, cercando di evitare di richiedere esami non strettamente necessari, con lunghi tempi di attesa e disagio per il paziente.

O meglio ancora, poter rivalutare le indagini radiologiche già eseguite in passato dal paziente per individuare piccoli aspetti malformativi o patologici che potevano portare alla patologia attualmente in atto.

L’imaging radiologico con la RM, la TC, la Radiografia e l’Ecografia ha raggiunto elevati livelli qualitativi e giorno dopo giorno i software migliorano ulteriormente le immagini che otteniamo. Noi radiologi abbiamo tante immagini da valutare e otteniamo tante informazioni e il nostro referto rischia di essere non esaustivo.

Quindi per capire e giustificare dall’imaging il quadro clinico del paziente, è necessario fare un passo indietro: partire appunto dalla clinica e arrivare alla diagnosi attraverso le proprie conoscenze professionali e un’analisi critica dell’imaging radiologico.

Con le vostre conoscenze sull’anatomia e l’aiuto del Docente saprete orientarvi sui diversi quadri dell’imaging radiologico ottenendo informazioni indispensabili per la vostra attività professionale.

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO 

L’imaging della spalla: dal sospetto clinico alla diagnosi

  • Il dolore con limitazione funzionale: gli aspetti infiammatori bursali e la tenosinovite
  • Il dolore notturno: le calcificazioni tendinee e bursali
  • L’instabilità congenita: aspetti malformativi articolari o capsulo-legamentosi
  • Il conflitto sub-acromiale e coraco-omerale
  • La limitazione funzionale “spontanea” o “post trauma”: la lesione tendinea
  • L’instabilità articolare post trauma: la lesione delle superfici articolari e/o delle strutture capsule-legamentose.
  • La limitazione funzionale post intervento di osteosintesi o endo-artro-protesi

Docente: Dott. Mauro Branchini

Mauro Branchini

Dott. Mauro Branchini Medico – Chirurgo, specialista in Radiodiagnostica e Pediatria. Impagnato da anni sul campo e nell’insegnamento è considerato tra i migliori Docenti in Italia.

COME ISCRIVERSI

Il corso ha un costo di 77 €. 

Sconti attivi: Attualmente in promozione a 47 €

l'imaging della spalla

77,00

RECENSIONI

VIDEO CORSO 

77,00

Torna su
Bisogno di aiuto? Chatta con noi