FROSINONE

  • Inizio: 9/04/2021
  • Fine: 11/04/2021

ORARI LEZIONI

  • Inizio: 09:00
  • Fine: 18:00

Informazioni sul corso

  • Località: Frosinone
  • Posti Disponibili: 15
  • Ore: 15
  • Docenti: Dott. Mauro Branchini Medico-chirurgo, specialista in Radiodiagnostica e Pediatria.
  • Crediti ECM: 30
  • In promozione

LA DIAGOSTICA PER IMMAGINI IN RIABILITAZIONE 

PRESENTAZIONE DEL CORSO:

La diagnostica per immagini ricopre un ruolo di importanza fondamentale nell’evidenziare eventuali  anomalie dell’apparato muscolo scheletrico, offrendo un contributo rilevante in campo della medicina fisica e riabilitativa. La condizione necessaria è quella di saper identificare gli esami radiologici o di imaging normali, da quelli di interesse diagnostico, in relazione anche allo stato clinico del paziente.  Al fine di soddisfare questa richiesta, l’obiettivo primario di questo corso, è quello di esaminare tutte le tecniche di imaging  più utilizzate per le patologie dell’apparato neuromuscoloscheletrico, ponendo il focus sulla corretta lettura e interpretazione delle immagini e dei referti, risultando un percorso formativo di utilità indispensabile per i professionisti della riabilitazione.

STRUTTURA DEL CORSO:

Il Corso prevede una didattica centrata su un interazione costante tra docente e discente; verranno proposti numerosi casi clinici  e verranno mostrate le principali tecniche utilizzate nella diagnostica per immagini:

  • Radiologia tradizionale
  • TC
  • RM
  • Ecografia
  • Scintigrafia
  • Pet

Verrà spiegato il motivo per cui si ottengono tali immagini e perchè in determinate patologie è più opportuno l’utilizzo di certe indagini piuttosto che altre.

La parte pratica ricopre un’ampia parte del corso, organizzata in piccoli gruppi, con casi quiz al computer e commento delle immagini al diafanoscopio, sempre guidata dal relatore, in cui si cercherà di far ragionare i discenti direttamente sulle immagini.

Gli argomenti trattati saranno quelli con cui più frequentemente i professionisti si confrontano ogni giorno ed in particolare riguarderanno la patologia infiammatoria articolare, la patologia degenerativa articolare, l’osteoporosi, la traumatologia generale, e lo studio più approfondito di particolari distretti corporei come il rachide, la spalla, l’anca ed il ginocchio; questi ultimi prima e post-intervento, senza tralasciare le altre articolazioni.

Tutto questo sarà sempre correlato con il quadro clinico e le sintomatologia e con un breve escursus sulla semeiotica medica e sulle possibili diagnosi differenziali.

PROGETTUALITA’ DIDATTICA

Scopo del Corso non è quello di insegnare tutta la radiologia, ma di dare le basi e nozioni per analizzare e valutare in maniera scrupolosa l’imaging radiologico ed interpretare nel modo più corretto possibile quello che si vede al diafanoscopio. L’obiettivo inoltre è anche quello di istruire alla traduzione delle immagini e dei referti per evidenziare se presente un’ eventuale correlazione con il quadro clinico e la sintomatologia.

Un corso dedicato a migliorare la pratica nel settore della riabilitazione al fine di un più corretto e specifico approccio alla patologia del paziente. 

Programma

Prima giornata – 9.00-18.00

Introduzione al corso e rachide

  • 09.00 – 13:00 Introduzione al corso
  • Quiz radiologico introduttivo
  • L’imaging in radiodiagnostica: generalità e definizione delle tecniche di indagine in Radiologia Tradizionale e Radiologia Digitale, in Ecografia, in TC (con finestra per tessuti molli o per il tessuto osseo; con ricostruzioni multiplanari coronali e sagittali; con ricostruzioni tridimensionali), in RM (con le diverse scansioni, sequenze e pesature), in Scintigrafia (PET): differenze fra le varie tecniche e differenti applicazioni
  • I criteri di correttezza per i vari esami (come riuscire a valutare la corretta esecuzione di uno studio radiologico, ecografico, TC o RM)
  • Problematiche: il quesito clinico
  • 10.45 – 11.00: Pausa Caffè
  • Tecniche di base per lo studio del RACHIDE e della cerniera lombo-sacrale (1^ Parte)
  • Studio/analisi morfologica del rachide
  • Patologia flogistica/infettiva (spondilite, spondilodiscite, etc.)
  • Patologia degenerativa artrosica
  • Patologia tumorale
  • 13.00 – 14.00: Pausa Pranzo
  • 13.00 – 18.00: Tecniche di base per lo studio del RACHIDE e della cerniera lombo-sacrale (2^ Parte)
  • Anatomia del rachide e patologia discale
  • Miscellanea (scoliosi, ernie di Schmorl, spondilolisi e spondilolistesi)
  • Traumatologia del rachide
  • Lombalgia: diagnosi differenziale
  • 15.45 – 16.00: Pausa Caffè
  • Studio in ecografia dei tessuti molli: muscolare, legamentoso, articolare, etc.
  • Aspetti degenerativi dei tendini
  • PARTE PRATICA sul RACHIDE: casi quiz al computer e confronto diretto al diafanoscopio con discussione di casi clinici e di quadri patologici di argomenti trattati nella giornata. La discussione sarà guidata dal docente.

Studio di rachide, bacino e anca, ginocchio, caviglia

 

  • 09:00 – 13:00 Tecniche di base per lo studio di BACINO e ANCA
  • Artrite
  • Conflitto femoro-acetabolare, artrosi
  • Fratture del bacino e fratture femorali
  • Gli esiti dell’intervento di osteosintesi, endoprotesi e artroprotesi dell’anca
  • Groin pain dell’atleta
  • 10.45 – 11.00 Pausa Caffè
  • 14:00 – 18:00 Tecniche di base per lo studio del GINOCCHIO (flusso diagnostico)
  • Studio/analisi morfologica del ginocchio
  • Patologia infiammatoria e degenerativa
  • Traumatologia ossea e capsulo-legamentosa
  • Esiti di intervento
  • Dolore al ginocchio: diagnosi differenziale
  • Patologia e traumatologia del bacino e del femore
  • La radiologia dell’anca post-intervento
  • PARTE PRATICA sul GINOCCHIO: casi quiz al computer e confronto diretto al diafanoscopio con discussione di casi clinici e di quadri patologici di argomenti trattati nella mattinata.
  • La discussione sarà guidata dal docente
  • 13.00 – 14.00 Pausa Pranzo
  • 14.00 – 18: 00 Tecniche di base per lo studio della CAVIGLIA (1^ Parte)
  • Anatomia e studio/analisi morfologica della caviglia
  • Patologia infiammatoria e degenerativa
  • Il conflitto tibio-astragalico
  • Traumatologia ossea: le fratture e gli esiti di intervento
  • 15.45 – 16.00: Pausa Caffè
  • Tecniche di base per lo studio della CAVIGLIA (2^ Parte)
  • I traumi distorsivi con le lesioni capsulo-legamentose: corretto approccio all’imaging
  • Il tendine di Achille: tendinite, tendinosi, rotture
  • La fascite plantare
  • Il neuroma di Morton

Studio di spalla, gomito, polso e mano

 

  • 09.00 – 13:00 Tecniche di base per lo studio della SPALLA (flusso diagnostico)
  • Studio e analisi morfologica della spalla
  • Patologia infiammatoria e degenerativa
  • Traumatologia ed esiti di intervento
  • 10.45 – 11.00 Pausa Caffè
  • Dolore alla spalla, diagnosi differenziale
  • PARTE PRATICA sulla SPALLA: casi quiz al computer e confronto diretto al diafanoscopio con discussione di casi clinici e di quadri patologici di argomenti trattati nella mattinata.
  • La discussione sarà guidata dal docente
  • 13.00 – 14.00 Pausa Pranzo
  • 14.00 – 18:00 Tecniche di base per lo studio del GOMITO
  • Anatomia, studio e analisi morfologica del gomito
  • Patologia degenerativa artrosica
  • Traumatologia del gomito; lussazioni omero-ulnari e omero-radiali; fratture dell’omero distale, dell’ulna e del capitello radiale
  • Esiti di lussazioni ed esiti di fratture
  • Esiti di intervento: cosa valutare
  • Epicondilite: corretto approccio all’imaging
  • Lesioni tendinee: lesione del tendine distale del bicipite brachiale
  • Fenomeni entesitici con calcificazioni tendinee
  • Le strutture nervose dell’avambraccio: nervo radiale, mediano e ulnare
  • 15.45 – 16.00 Pausa Caffè
  • Tecniche di base per lo studio di POLSO e MANO
  • Anatomia, studio e analisi morfologica del polso e della mano
  • Artrite e artrosi
  • Rizoartrosi
  • Ganglio sinoviale
  • Fratture del polso: tipo Colles, Tipo Goyrand
  • Trattamento conservativo e osteosintesi
  • Esiti di lussazioni e esiti di fratture: complicanze (prevalenza ulnare o radiale; conflitto sui tendini flessori o estensori; artrosi post-frattura articolare; pseudo-artrosi; esiti necrotici); integrità del legamento scafo-semilunare
  • Il tunnel carpale
  • Morbo di De Quervain e tenosinovite dell’estensore lungo del primo dito
  • Malattia di Dupuytren
  • Le infiammazioni tendinee: cisti tendinee e dito a scatto
  • Le lesioni tendinee: dito a martello
  • Esiti di intervento con osteosintesi, endo e artroprotesi
  • 18.00 Conclusione, revisione, domande, questionari ECM, consegna dei diplomi e chiusura del corso

OBIETTIVI DEL CORSO:

Alla fine del corso il professionista :

  • avrà acquisito competenza nell’ osservazione e nella valutazione di un’ immagine radiografica, ecografica, TC, RM
  • sarà in grado di evidenziare quadri di imaging rilevanti da quelli non rilevanti
  • conoscerà le tecniche di diagnostica per immagini più utilizzate
  • avrà acquisito un vocabolario tecnico specifico in campo radiologico che gli permetterà di confrontarsi con lo specialista
  • sarà in grado di integrare le nozioni apprese con le proprie conoscenze professionali e di risolvere problematiche in varie condizioni.

DOCENTE: Dott. Mauro Branchini Medico-chirurgo, specialista in Radiodiagnostica e Pediatria.

mauro branchini

COME ISCRIVERSI

Il corso ha un costo di  € 480.

Sconti e promozioni attive: Per chi si iscrive entro il 10/02/2021 il corso ha un costo di € 390. 

Per iscriversi al corso è necessario effettuare il pagamento di 160 euro. Fai click su “Aggiungi al carrello“ e decidi se pagare con bonifico bancario o paypal. La procedura è molto semplice e sarai guidato passo per passo per completare l’iscrizione. 

Se non sei molto pratico con gli acquisti online, per iscriverti  puoi effettuare  un Bonifico Bancario di euro 160,00 direttamente dalla tua banca intestandolo a Fisiomaster IBAN:

IT59P0538714704000035117088

indicando nella causale il corso che vuoi  frequentare (Diagnostica per immagini) . Successivamente dovrai inviare la ricevuta di avvenuto bonifico all’ indirizzo e mail info@fisiomaster.it indicando il tuo Nome e Cognome, luogo, data di nascita, residenza, numero partita iva (se libero professionista), codice fiscale, e mail e numero di telefono.

Riceverai un e mail di avvenuta iscrizione da Fisiomaster.

Le restante quota di 230 € dovrà essere pagata una settimana prima del corso tramite bonifico intestato a Fisiomaster IBAN: IT59P0538714704000035117088  

Per qualsiasi informazione contattare Fisiomaster al 3291129781 oppure in email: info@fisiomaster.it

corsi ecm per fisioterapisti linfodrenaggio la diagnostica per immagini in riabilitazione

160,00

FROSINONE: XV Comunità Montana Valle del Liri, 03032, Arce (FR)

RECENSIONI

la-diagnostica-per-immagini-in-riabilitazione-frosinone
Torna su